Prevenzione incendi: come muoversi? 

Le attività antincendio sono costituite dal complesso delle azioni volte alla prevenzione del rischio dell’insorgere dell’incendio. Questo implica che in fase di progettazione di edifici per attività commerciali o industriali è necessario tener conto di una valutazione dei rischi.

In base al tipo di attività a cui si fa riferimento, la normativa antincendio sarà più o meno stringente: ciò dipende dalla classificazione delle attività stesse, che si divideranno in attività a basso, medio o alto rischio.

L’attività di prevenzione incendi quindi deve essere svolta da operatori che conoscano bene la normativa di riferimento e che sappiano come rapportarsi con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco per il rilascio dei verbali e dei certificati necessari.

Attività soggette a prevenzione incendi

Il DPR 151 per la Prevenzione Incendi inoltre fornisce un elenco molto dettagliato delle attività soggette alla prevenzione incendi e indica i criteri con cui si identificano all’interno delle categorie A, B o C.

CATEGORIA A
Attività a Basso Rischio

Non vi è obbligatorietà nel richiedere ai Vigili del Fuoco la valutazione del progetto e i sopralluoghi vengono effettuati a campione; si tratta di attività dotate di "regola tecnica" con un limitato livello di complessità. Vengono anche definite “attività standardizzate” e hanno il vantaggio di potersi avvalere di procedure schematizzate.

CATEGORIA B
Attività a Medio Rischio 

È obbligatorio richiedere la valutazione del progetto ai Vigili del Fuoco e, anche in questo caso, i sopralluoghi vengono effettuati a campione con rilascio di verbale su richiesta del titolare; possono essere sia attività che rientrano nella Categoria A ma che presentano un grado di complessità maggiore, oppure sprovviste di "regola tecnica".

CATEGORIA C 
Attività ad Elevato Rischio

Anche in questo caso la valutazione del progetto da parte dei Vigili del Fuoco è obbligatoria, come i sopralluoghi che seguono, funzionali al rilascio del CPI; sono attività ad alto livello di complessità, a prescindere dalla presenza di una "regola tecnica"; sono in assoluto le attività più delicate e più a rischio incendio, quindi più degne di attenzione.

Antincendio: la normativa

Il D.P.R. 1 agosto 2011 n. 151 regola la normativa antincendio e prevede dei sopralluoghi a campione per le attività di categoria A e B – ossia quelle attività a basso rischio o standardizzate e a medio rischio – e il rilascio di un Certificato di Prevenzione Incendi per le attività di categoria C, ossia quelle ritenute ad alto rischio.

Negli anni la normativa si è evoluta moltissimo, con lo scopo di semplificare il più possibile le procedure amministrative.

In particolare, si è cercato di promuovere lo sviluppo del sistema produttivo e la competitività delle imprese e, per farlo, ha perseguito i seguenti obiettivi:

  • Proporzionalità degli adempimenti amministrativi
  • Estensione dell’utilizzo dell’autocertificazione dove possibile
  • Eliminazione di tutte quelle procedure che sono risultate non necessarie 
  • Informatizzazione di tutti gli adempimenti e delle procedure amministrative 

Hai una richiesta specifica? Contattaci.

Scopri i corsi sulla sicurezza

3 Giugno 2020

Corso sicurezza Roma

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. 

Vai al corso

12 Giugno 2020

Corso sicurezza Online

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. 

Vai al corso

20 Settembre 2020

Corso preposti e dirigenti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. 

Vai al corso